spray pulizia orecchie

Lo spray pulizia orecchie è il metodo migliore per curare l’igiene delle proprie orecchie, eppure è ancora poco utilizzato. La maggior parte delle persone infatti si serve ancora dei bastoncini di cotone o cotton fioc, nonostante questi rappresentino un pericolo per l’udito. In questo articolo vedremo perché lo spray pulizia orecchie è da preferire ai cotton fioc, quando e come utilizzalo.

Spray o cotton fioc?

Quando si parla di pulizia delle orecchie bisogna innanzitutto chiarire che il cerume non è sporco. Al contrario, è una sostanza prodotta dall’orecchio per aiutarlo ad espellere cellule morte e altre impurità dall’orecchio stesso. Il problema sopraggiunge quando la produzione di cerume è troppo abbondante o quando non l’igiene auricolare non è stata svolta correttamente, poiché si può assistere alla formazione di un tappo di cerume.

Fra le cause di una scorretta igiene auricolare vi è proprio l’utilizzo dei cotton fioc. Questi infatti dovrebbero essere utilizzati solo per pulire il padiglione auricolare. Se vengono introdotti nel canale uditivo invece, spingono il cerume verso l’interno, anziché verso l’esterno, compattandolo e facilitando la formazione del tappo.

Gli spray pulizia orecchie sono delle soluzioni isotoniche di acqua di mare e cloruro di sodio che vengono vaporizzate all’interno dell’orecchio tramite il pratico beccuccio sulla confezione. Grazie ai principi chimici della soluzione, viene rallentata la formazione del cerume. Grazie all’azione di irrigazione del condotto invece, vengono eliminate le particelle e i residui di sporco. Tuttavia, quando il tappo di cerume si è già formato, lo spray non è più efficace, ed è necessario ricorrere a gocce emollienti o richiedere una visita da uno specialista.

Come e quando si usa lo spray pulizia orecchie

Utilizzare lo spray pulizia orecchie è molto semplice. Basta inserire il beccuccio o erogatore all’interno del condotto uditivo e vaporizzare per circa tre secondi. Si procede con un delicato massaggio auricolare per circa dieci secondi. Poi si inclina la testa per fa uscire dal condotto uditivo la soluzione con i residui di sporco e il cerume in eccesso. Infine, asciugate l’orecchio con un asciugamano morbido o un fazzoletto monouso. Questi passaggi vanno ripetuti due o tre volte alla settimana per una perfetta igiene delle vostre orecchie.

Come abbiamo visto, lo spray pulizia orecchie è facilissimo da utilizzare, e soprattutto sicuro. Non si corre infatti il rischio di lesionare la membrana timpanica a causa di movimenti bruschi o di pressare il cerume fino a formare un tappo, come invece può avvenire con i cotton fioc. Proprio per questo motivo, è consigliato soprattutto per i bambini, che rischiano di farsi male utilizzando i cotton fioc. Con lo spray pulizia orecchie invece non ci sono rischi, e si assicura loro una buona igiene auricolare.

2020 © Copyright - Audiosalus P.IVA 01844410660

Privacy     Contatti        800.31.85.00 - Credits: Udibox s.r.l. - Consulenza tecnica: Specialisti dell'udito